google-site-verification=lAasAOW1ZlHH-fGFb5yv7y86057DXUVh_a1nQU8Wbf8
  • Facebook - White Circle
  • Instagram - White Circle
 

COME ADERIRE

Clicca qui sopra per scaricare il modulo di iscrizione

REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE alle manifestazioni “Fiera dell'Alberaia” 


Prima di inviare il modulo, siete pregati di contattarci telefonicamente.
La quota di partecipazione dovrà essere corrisposta al momento dell'adesione per la garanzia dello spazio espositivo e si rende noto che per la "fiera dell'Alberaia", avranno titolo preferenziale le aziende che esporranno prodotti legati al mondo agricolo e agro-alimentare, mentre per la manifestazione "Giardinaggio all'Alberaia"avranno titolo preferenziale le aziende che esporranno prodotti legati al mondo del giardinaggio.
Le domande di adesione saranno vagliate dalla Commissione Esecutiva del Comitato che ne accetta la partecipazione nei limiti del numero dei posti determinati.
L'espositore prenoterà il proprio spazio solo ed esclusivamente presso la segreteria del Comitato “Fiera dell'Alberaia”.
L'assegnazione degli spazi verrà fatta dalla Commissione Esecutiva del Comitato.
L'orario di apertura al pubblico è fissato dalle ore 09:00 alle ore 21:00.
Gli espositori che hanno preventivamente prenotato lo spazio possono iniziare l'allestimento a partire dalle ore 07:00.
I partecipanti che alle ore 08:45 non si saranno presentati per allestire lo spazio assegnato saranno considerati rinunciatari e l'organizzazione potrà disporre degli spazi rimasti liberi.

Non è consentito parcheggiare il mezzo di trasporto accanto allo spazio espositivo - Si prega di curare in modo particolare l'allestimento del proprio spazio espositivo -

L'amatore / Collezionista / Hobbysta, potrà esporre merce con esclusione di ogni attività commerciale.
I partecipanti verranno contattati per la conferma dell'esposizione.
Inoltre il Comitato declina ogni responsabilità nei seguenti casi:

  • Danni causati da terzi e da eventi naturali;

  • Sospensione o cancellazione della Fiera per motivi di maltempo;

  • Adempimenti fiscali nei quali l'espositore dovesse incorrere.

Per il Comitato “Fiera dell'Alberaia”
Il Presidente
Luigi Menichetti

GALLERIA

43
DSCN0132
DSCN0131
DSCN0130
DSCN0129
DSCN0128
DSCN0127
DSCN0126
DSCN0125
DSCN0124
DSCN0123
DSCN0122
DSCN0121
DSCN0120
DSCN0119
DSCN0118
DSCN0117
DSCN0116
DSCN0114
DSCN0115
DSCN0113
DSCN0112
DSCN0110
DSCN0111
DSCN0103
DSCN0107
DSCN0108
DSCN0109
DSCN0105
DSCN0106
DSCN0102
DSCN0101
DSCN0100
DSCN0099
DSCN0098
DSCN0097
DSCN0096
DSCN0095
DSCN0094
DSCN0093
DSCN0092
DSCN0091
DSCN0090
DSCN0089
DSCN0088
DSCN0086
DSCN0084
DSCN0087
DSCN0085
DSCN0083
DSCN0082
DSCN0078
DSCN0077
DSCN0081
DSCN0079
DSCN0080
DSCN0076
DSCN0075
DSCN0072
DSCN0071
DSCN0073
DSCN0074
DSCN0070
DSCN0069
DSCN0068
DSCN0067
DSCN0065
DSCN0066
DSCN0064
DSCN0063
DSCN0062
DSCN0060
DSCN0061
DSCN0058
DSCN0059
DSCN0057
DSCN0056
DSCN0050
DSCN0053
DSCN0054
DSCN0055
DSCN0051
DSCN0052
42
41
40
39
38
37
36
35
34
33
32
30
31
29
28
27
25
26
24
23
22
21
20
19
18
16
17
15
14
13
11
12
10
9
8
1
6
2
7
5
4_small
 
 
 

CHI SIAMO

Nel 2000 un gruppo di abitanti del Molino d’Elsa, forma un ‘Comitato della fiera’ con lo scopo di far rivivere  la ‘Fiera dell’Alberaia’, che si era svolta nella piccola frazione di Casole d’Elsa fino alla fine degli anni ’60.

La Fiera aveva raggiunto una notorietà che andava al di là dei confini provinciali, ed era soprattutto caratterizzata da una mostra-mercato di bestiame. A favore di questa fiera giocava e gioca tuttora     il punto strategico dove è ubicato il Molino d’Elsa, lungo la principale via di collegamento tra               la Valdelsa e la Maremma, e al punto di incrocio tra la stessa Val d’Elsa, la Val di Merse, la Val di Cecina e la Montagnola Senese.

L'attuale comitato ‘Fiera dell’Alberaia’, è presieduto da Luigi Menichetti, ed è composto da Alvaro Iachetta vice-presidente e poi dai consiglieri Gianni Caciorgna, Luca Caciorgna, Marcello Caciorgna, Alessandro Pepi, Paolo Caciorgna, Roberto Caciorgna, Renzo Bellini, Giuseppe Pandolfo, Angelo Corpacci e Moreno Ticci che a vario titolo rappresentano altrettante aziende agricole e altri settori produttivi della zona, ed è proprio grazie all’instancabile lavoro del ‘Comitato’ che la fiera è cresciuta in questi anni.

Nel far rinascere questa manifestazione il ‘Comitato’ ha voluto riproporre gli elementi più veri che caratterizzavano la fiera di un tempo, espressione più autentica della civiltà contadina di allora, con   le sue abitudini e le sue tradizioni, e nello stesso tempo rappresentare una vetrina dei prodotti agricoli delle aziende del territorio, particolarmente attente alla valorizzazione dei loro prodotti tipici, quindi   un mix tra passato e presente, tra le vecchie tradizioni del mondo rurale e i più moderni aspetti dell’agricoltura di oggi. Anno dopo anno sono cresciuti gli spazi a disposizione degli espositori,   negli ampi e funzionali stand della 'Fiera' trovano posto i produttori agricoli della zona del settore zootecnico, con una particolare attenzione alle razze autoctone come la cinta senese, poi un posto importante anche  per le produzioni casearie e vinicole.

Un altro settore della fiera è poi riservato alle macchine agricole, con la più moderne innovazioni tecnologiche messe a disposizione dell’agricoltura, inoltre non manca uno spazio per il piccolo artigianato locale, e poi i rinomati stand gastronomici con le specialità culinarie della zona, su tutte     il famoso 'vitello      allo spiedo e poi tanti momenti di cultura, di svago e di divertimento, con la presenza poi di personaggi famosi come Dario Cecchini, Giuseppe Bigazzi, Andrea Agresti, Novello Novelli e Claudio Sottili.

Non mancano poi le iniziative benefiche, in particolare quelle realizzate nelle ultime 2 edizioni, cene e aste di beneficenza in favore dell’ospedale pediatrico Meyer di Firenze. Dal 2001al 2006 un crescente successo anche in termini di visitatori che nei giorni della manifestazione affollano in maniera davvero massiccia        gli spazi della 'Fiera', con  grande soddisfazione degli organizzatori che vedono così premiati il loro grande impegno per mettere in cantiere un evento di così grande livello.

Un successo che deve essere non solo patrimonio del ‘Comitato’ ma che deve essere motivo di soddisfazione anche per tutti gli enti e le istituzioni che hanno creduto fin dagli esordi in questa manifestazione, e che con il loro prezioso aiuto hanno reso possibile la crescita della 'Fiera', vale a dire        la Regione Toscana, l’Amministrazione Provinciale di Siena, la Comunità Montana Val di Merse, il comune di Casole d’Elsa, la Cia, la Coldiretti e la Camera di Commercio, Industria e Artigianato di Siena.

Contattaci

Loc. Molino d'Elsa, Casole d'Elsa (SI)

 

fieradellalberaia@gmail.com


Tel: 349 5348577

Fax: 0577960322

P.IVA 01065200527

L'evento si terrà nei giorni:

RIMANDATA al 2021 a causa dell'emergenza  COVID

  • Facebook - White Circle
  • Instagram - White Circle
  • Bianco Google Places Icona

© 2017 by Edoardo Caciorgna. Proudly created with Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now
DSCN0053